5. Metodi e strumenti della rilevazione

 

 

 

5.5 La scelta di Italiano 2000 per gli strumenti chiusi

 

La limitatezza delle risorse messa a disposizione per lo svolgimento di Italiano 2000 è stato l’elemento determinante per la scelta del tipo di strumenti di rilevazione e, di conseguenza, per la natura dei dati che è stato possibile acquisire. Il fattore ‘risorse per la ricerca’ va inteso, pertanto, innanzitutto in riferimento alla disponibilità finanziaria, sottolineando comunque le conseguenze che ne sono derivate in termini di riduzione del ventaglio delle possibilità circa gli informanti, le operazioni da attuare, le procedure di trattamento dei dati.

La limitatezza delle risorse ha impedito un accesso diretto a un campione effettivamente rappresentativo degli apprendenti l’italiano L2 nel mondo: in ciò sta la differenza primaria rispetto all’indagine della fine degli anni ’70.  Da qui la necessità di fare riferimento a ‘testimoni privilegiati’, che sono stati individuati primariamente negli Istituti Italiani di Cultura all’estero.

La forma degli strumenti di rilevazione ha privilegiato, pertanto, il rapporto più ottimale possibile fra economia e informatività: la prima va intesa nel senso delle caratteristiche degli strumenti tali da consentire il loro uso in modo facile, con il minor carico di lavoro per gli informanti in sede locale. L’informatività ha significato la raccolta del maggior numero di informazioni significative con il minor impiego di risorse. Come vedremo più oltre (§ 7), l’equilibrio fra questi due caratteri si è concretizzato in questionari su base elettronica, nei quali gli informanti hanno potuto inserire i dati in una forma tale da poter essere facilmente trattati con le procedure statistiche informatizzate.